Notizie del settore

Inverter solare e suo principio di funzionamento

2020-04-25
Un inverter solare può essere definito come un convertitore elettrico che converte l'uscita DC (corrente continua) irregolare di un pannello solare in AC (corrente alternata). Questa corrente può essere utilizzata per diverse applicazioni, ad esempio in una griglia praticabile o in una griglia off-grid. Nei sistemi fotovoltaici, questo è un componente BOS (bilanciamento del sistema) pericoloso, che consente l'uso di apparecchiature di alimentazione CA convenzionali. Questi inverter hanno determinate funzioni degli array FV, come il monitoraggio di PowerPoint e la protezione anti-isola nella massima misura. Se utilizziamo sistemi di energia solare in casa, la selezione e l'installazione di inverter sono molto importanti. Pertanto, l'inverter è un dispositivo indispensabile nel sistema di generazione di energia solare.

Il principio di funzionamento di un inverter solare consiste nell'utilizzare l'alimentazione di una fonte di alimentazione CC (come un pannello solare) e convertirla in corrente alternata. La potenza generata varia da 250 V a 600 V. Questo processo di conversione può essere realizzato da un gruppo di IGBT (transistor bipolari a gate isolato). Quando questi dispositivi a stato solido sono collegati sotto forma di un ponte a H, oscillerà da CC a CA.

Viene utilizzato un trasformatore step-up in modo che l'alimentazione CA possa essere acquisita e immessa in rete. Rispetto agli inverter con trasformatori, alcuni progettisti hanno iniziato a progettare inverter senza trasformatori, che hanno una maggiore efficienza.


In qualsiasi sistema di inverter solare, un microcontrollore pre-programmato viene utilizzato per eseguire con precisione algoritmi diversi. Il controller utilizza l'algoritmo MPPT (Maximum Power Point Tracking) per aumentare la potenza di uscita del pannello solare.


Precedente:

Nessuna novità

Il prossimo:

Nessuna novità